Melting Pot

Narrativa dai paesi del Sud

Nata nel 1993 con il libro più conosciuto dell’Africa sub-sahariana, L’enfant noir, dello scrittore della Guinea Conakry, Camara Laye, Melting Pot diventa nel tempo voce della scrittura di autori originari di paesi africani, asiatici e latino-americani.
I libri della collana sono selezionati con attenzione, per dare spazio a titoli di grande qualità che però difficilmente sarebbero arrivati sugli scaffali delle librerie italiane.

L’albero o la casa

Algeria
17,10 

Steinzeit, silviasilviosilvana

Svizzera
9,80 

Cronache brasiliane

Brasile
11,40 

Griot Fulêr

Senegal, Romagna
8,80 

Le radici della pietra

Guinea
11,80 

La nave arenata

Mozambico
5,90 

Percorsi

Angola
9,30 

Soncente

Capo Verde
8,80 

L’ala sinistra dell’angelo

Brasile
8,35 

Con l’aiuto del vento

Guatemala
7,85 

Maracanã, addio

Brasile
9,80 

Un’estate africana

Algeria
10,45 

L’isola di Siloo

Algeria
7,80 

La notte del Yacaré

Paraguay
8,90 

Anima batti le mani e canta

Barbados
12,30 

Le strade di Lena

Italia, Marocco
12,80 

Il castello di Dim Dim

Kurdistan, Armenia
12,30 

Ualalapi

Mozambico
10,45 

Un bambino nero

Guinea
11,40 

Il fuggitivo

Indonesia
13,30 

Donne senza uomini

Iran
15,20 

Perduti nella fuga

Afghanistan
10,45 

Il testamento del sig. Napumoceno Da Silva Araujo

Capo Verde
12,35 

Awa che vive due volte

Marocco, Senegal, Albania
9,80