Orlanda Amarilis Soncente

Soncente, racconti d’oltremare

Sinossi

Storie di donne (serie arancione)

Attraverso storie talvolta realistiche, più spesso sconfinanti nel fantastico, l’autrice ci introduce nell’insolito universo dell’arcipelago di Capo Verde, punto di incontro, delle culture africana, europea e americana.
Una raffinata scrittura ci fa scoprire isole vulcaniche battute dagli alisei, dove alla fame endemica provocata dalle siccità ricorrenti la popolazione reagisce con un adattamento ai limiti della sopravvivenza o con l’emigrazione.

Il film di Shirin Neshat, tratto dal romanzo, ha vinto a Venezia il Leone d’Argento.

Autore

Orlanda Amarílis naque a Santa Catarina, isola di Santiago, nel 1924. Si trasferirà poi nell’Isola di São Vicente dove fin da giovanissima prenderà parte alla vita intellettuale di Mindelo grazie anche alle opportunità offerte da una famiglia di grandi letterati (il padre ha lavorato al primo dizionario creolo-portoghese). Qui, nel 1945, conoscerà e sposerà lo scrittore Manuel Ferreira e
con lui si recherà prima a Panjim (Goa), dove risiederà per circa sei anni, poi in Portogallo, a Lisbona, dove si laureerà in pedagogia.
È una delle più personali e rappresentative scrittrici dell’arcipelago di Capo Verde, la cui opera ha arricchito la letteratura capoverdiana apportandovi una visione femminile della realtà.

Caratteristiche

Lingua originale: Portoghese
Traduzione: Maria Teresa Palazzolo
Pagine: 160
EAN: 978-88-86051-37-9
Prezzo: 9,30 €

Approfondimenti

Pagina di Orlanda Amarilis su Wikipedia

Articolo su Orlanda Amarilis in #100AfricanWomenWriters