L’albero o la casa

Ritornando in Algeria dopo la morte della madre, due fratelli rivedono la casa della loro infanzia e nel contempo un Paese in piena rivoluzione democratica. Un viaggio iniziatico fatto di carne, lacrime e risate. Dopo anni di assenza Samy e Azouz non riconoscono più nulla e agli occhi della gente del posto sono diventati estranei. C’è solo il bellissimo albero piantato dal padre davanti alla casa, mezzo secolo prima, ma è cresciuto così tanto che le sue radici ne minacciano le fondamenta. I due fratelli si trovano così di fronte a un dilemma: tenere l’albero o la casa.

Paese: Algeria
Lingua originale: Francese
Traduzione: Cristiano Screm
Pagine: 288
ISBN: 978-88-6086-206-8
Prezzo: 18,00 €