Azouz Begag

L'albero o la casa

Alzò lo sguardo verso la cima del pioppo,
a una ventina di metri da terra.
Sembrava volesse valutare il numero degli anni trascorsi.

Nei suoi occhi si leggeva la tristezza.

Lo splendido albero che papà aveva piantato mezzo
secolo prima superava ormai ampiamente il livello della terrazza.

Continua a leggere

Camara Laye

Un bambino nero

Bruscamente avevo interrotto il gioco, l'attenzione,
tutta la mia attenzione, catturata da un serpente che strisciava
intorno alla casa; mi ero subito avvicinato.

Continua a leggere

Germano Almeida

Il testamento del sig. Napumoceno
Da Silva Araújo

Malgrado la soddisfazione di vedere confermato il fiuto commerciale del nipote,
il sig. Napumoceno si preoccupò di frenarne l'irruenza giovanile. Piano, ragazzo, piano.
Riconosco che in alcune cose hai ragione, ma tieni presente la tua età, l'esperienza e
non dimenticare mai che la parola data è sacra. Sta in questo la vera solidità, la vera affidabilità.

Continua a leggere

Ultime uscite

Totem Tombesi

Ettore Tombesi

Totem

Antonio Zavoli

Antonio Zavoli

Lineamenti di diritto processuale amministrativo sammarinese

Azouz Begag

L’albero o la casa

Alberto di Presa

Suicidio intellettuale

Carmen Baffi, Michele Valente

Cerco chi sono

Alessandro Bartolomei

Occhio. I mostri di Firenze

Notizie

Grand Manuali - Collana di saggistica