Associazione Treno Bianco Azzurro

La ferrovia elettrica San Marino-Rimini

La ferrovia San Marino-Rimini rappresenta una delle opere ingegneristiche più complesse dei primi decenni del secolo scorso. In territorio sammarinese il tracciato ha dovuto superare un dislivello di 643 metri. Ciò è stato possibile grazie ad un percorso che, nei punti più critici, assumesse forma elicoidale con un’ulteriore difficoltà, quella di attraversare tratti di roccia scavando ben 18 gallerie. Trainato da elettromotrici a scartamento ridotto, l’opera è stata realizzata in appena tre anni impiegando fino a 3000 operai. Siamo negli anni ’30 del 900 e la “mirabile opera” aprì al turismo la Repubblica di San Marino coinvolgendo tantissimi passeggeri, curiosi di percorrere un tracciato dai panorami straordinari.
Il libro raccoglie centinaia di immagini della ferrovia in costruzione e della vita che si sviluppò dal 1932 al 1944, anno in cui il tracciato venne bombardato non venendo poi più ripristinato. La raccolta documentale e di aneddoti costruisce una storia che molti auspicano, possa essere ripresa con il recupero di alcuni tratti dell’antico percorso.

L’ATBA, Associazione Treno Bianco Azzuro di San Marino, gestisce l’archivio per la raccolta e la conservazione di tutta la documentazione disponibile riguardante la ferrovia elettrica Rimini -San Marino e di tutto il materiale esistente già facente parte della ferrovia elettrica Rimini -San Marino, ivi inclusi il tracciato ferroviario, le infrastrutture ed il materiale rotabile. Sostiene ogni iniziativa per la promozione di attività di studio, di ricerca e progettazione volte alla realizzazione di un collegamento ferroviario tra Rimini e San Marino.

Prima edizione (2022)
Pagine: 176
ISBN: 978-88-6086-220-4
Prezzo Edizione cartacea: 28,00€