Collana: I Caribù

Pagine: 160
Prima edizione: 2000
ISBN: 88-86051-93-X

Prezzo dell’edizione cartacea: € 7,23

Il libro

L’autrice ha adottato la lingua del paese in cui ha scelto di vivere e in italiano ci trasmette questo testo autobiografico in cui ricompone in piccoli quadri la storia della sua famiglia e di tutta un’epoca.La prefazione di Predrag Matvejević ricorda la tragedia del padre morto giovane, dopo aver subito la prigionia a Goli Otok per aver tenuto fede ai suoi ideali, e quindi la materia storica e la vicenda personale; la postfazione di Mia Lecomte ne sottolinea l’espressione lirica che trova del resto conferma anche nella sua attività poetica.

L’autrice è espressione del mondo slavo, di cui racconta i ricordi e la memoria nonostante ormai risieda in Italia.

parto
di Vesna Stanic

Adesso vado, anzi torno,
direi, parto.
Lontano dalla terra che mi ospita
per lungo tempo amata,
odiata.
Parto verso nubi scure
e una città piovosa
e grigia, e verde,
lamentosa e vociante,
mia.
Parto oggi per sbriciolare
la terra tra le mani
piangere sul marciapiede
polveroso
un amore che non posso
allontanare