Francesco Gabellini

Aqua de’ silénzie
poesie scritte nel dialetto di Riccione

Collana: Acta minima
Formato: 12×19
Pagine: 48
Prima edizione: 1997
ISBN: 88-86051-54-9
Prezzo: € 4,00

Il libro

L’autore scrive in un dialetto riccionese che non ha precedenti notevoli. Tuttavia proprio questa apparentemente svantaggiata origine, offre al dialetto di Gabellini un’interessante assenza di prospettive (dunque una conseguente sensibilità essenziale): un’aria di strettezza vitale, di inganno e frustrazione dolcemente ninnate sulle strade, una transizione della gioventù che non riesce ad orientarsi, un sentirsi supplicanti e nello stesso tempo teneri nel cuore dell’essere che soffoca tra le facce e gli aspetti della vita Adriatica. (Luca Cesari)

Le opere

Di Francesco Gabellini sono state pubblicate le seguenti raccolte:

  • Aqua de silénzie, premessa di Luca Cesari, San Marino, AIEP, 1997
  • Da un scur a cl’èlt, Milano, Edizioni La vita felice, 2000
  • Sluntanès, prefazione di Gianni Fucci, Verucchio, Pazzini, 2003
  • Caléndre, prefazione di Achille Serrao Rimini, Raffaelli, 2008, recensita da Paolo Borghi su «la Ludla» di Novembre 2008, pp. 2-3
  • A la mnuda, Borgomanero, Giuliano Ladolfi, 2011, recensita da Paolo Borghi su «la Ludla» di Ottobre 2011, pp. 2-3