3/2002 Quale politica dell’Italia in Africa e nel Mediterraneo?

Dossier
Quale politica dell’Italia in Africa e nel Mediterraneo?

L’Italia in Africa fra continuità e discontinuità di M. Cristina Ercolessi
Le relazioni economiche fra l’Italia e l’Africa subsahariana di Alberto Bolognini e Roberto Cajati
Le migrazioni nell’integrazione euro-mediterranea: dal co-sviluppo alla fortezza Europa di Andrea Stocchiero
Protagonista o comparsa? Il ruolo dell’Italia nel processo di normalizzazione della Libia di Daniela Pioppi
Il fulmine di Axum di Andrea Semplici
Mozambico: una riflessione sull’accordo di pace dieci anni dopo di Matteo Zuppi
Strumenti, programmi e politiche di cooperazione italiana allo sviluppo in Uganda di Florinda Guadagna
Quale formazione per lo sviluppo dell’Africa? Gli studenti universitari africani in Italia di Marco Mozzati

Cronache
L’operazione “Scudo di difesa” e le conseguenze sulla popolazione palestinese della West Bank di Riccardo Bocco, Isabelle Daneels, Matthias Brunner, Jamil Rabah
Il processo di Oslo e la seconda Intifada: le ragioni del fallimento di Emanuela Ottolenghi
La responsabilità morale di Israele verso i rifugiati palestinesi di Nur MasalhaUn ruolo in Palestina per gli Stati Uniti e l’Europa di Bruno Cavallaro
Afghanistan: trasfigurazione o trasformazione? di Michele Chiaruzzi

Ricerche
Italienro o “lo sforzo dell’anima”. e costellazioni migratorie burkinabé e la riproduzione del contesto locale di Benoit Hazard
L’impatto delle reti transnazionali degli emigrati sulle elezioni presidenziali in Senegal nel 2000 di Monika Salzbrunn
Censo, onore e parentela. Sguardi incrociati tra mauri in Francia e mauri di Mauritania di Francesca March
i