Collana: Il Piccolo Stato
Formato: 13 × 20,5
Pagine: 240
Prima edizione: 2008
ISBN: 88-6086-025-5
Prezzo: € 12,00

San Marino, una comunità organizzata con proprie radici leggendarie, una propria storia, una propria cultura, un proprio territorio, proprie leggi e istituzioni, la propria gente.

La naturale bellezza, i vasti panorami sul mare e sull’Appennino, i tramonti, la storia che filtra da ogni luogo, la forte identità delle istituzioni, l’idea della libertà che campeggia sull’intero territorio, rappresentano uno spettacolo a cui nessun cittadino del mondo può rinunciare.

La Guida al Piccolo Stato è lo strumento per conoscere la grandezza della Repubblica più piccola e antica del mondo.

Il libro

Uno Stato, seppur piccolo, conserva nel proprio seno tutti i caratteri distintivi di una comunità organizzata,con proprie radici leggendarie, una propria storia, una propria cultura, un proprio territorio. Sebbene piccola, la Repubblica di San Marino esprime i medesimi livelli di complessità di un grande Stato ed è nostra presunzione, attraverso questa guida, farne conoscere almeno gli essenziali. Il lettore potrà così capire il motivo che ha consentito a questa antica Repubblica, di conservare la propria identità e la propria libertà nel corso degli ultimi 1700 anni. Il Monte Titano sulle cui pendici sorge la capitale San Marino, per le caratteristiche geomorfologiche e per essere sede delle millenarie istituzioni democratiche, è stato posto sotto osservazione da parte dell’Unesco al fine di essere dichiarato “Patrimonio inalienabile dell’umanita”. La naturale bellezza, i vasti panorami sul mare e sugli appennini, i tramonti, la storia che filtra da ogni luogo, la forte identità delle istituzioni, l’idea della libertà che campeggia sull’intero territorio, rappresentano uno spettacolo a cui nessun cittadino del mondo può rinunciare.

Caratteristiche tecniche della guida

• La Guida al Piccolo Stato© è uno strumento moderno che utilizza le tecniche più avanzate di divulgazione a mezzo stampa di informazioni complesse. • La cartina, che si apre estendendo l’ultima pagina di copertina, contiene l’indicazione dei monumenti e dei luoghi più significativi del centro storico e, attraverso i colori, aiuta a seguire passo a passo gli itinerari pensati dagli autori. •  La tecnica degli itinerari consente di visitare luoghi altrimenti sconosciuti; i quattro itinerari naturalistico-archeologici, quelli medievale, seicentesco e moderno, si inseriscono lungo il testo nel momento più adatto e cioè dopo che il lettore ha acquisito le informazioni di inquadramento storico che contestualizzano il percorso. • Le illustrazIl piccolo Stato Uno Stato, seppur piccolo, conserva nel proprio seno tutti i caratteri distintivi di una comunità organizzata,con proprie radici leggendarie, una propria storia, una propria cultura, un proprio territorio. Sebbene piccola, la Repubblica di San Marino esprime i medesimi livelli di complessità di un grande Stato ed è nostra presunzione, attraverso questa guida, farne conoscere almeno gli essenziali. Il lettore potrà così capire il motivo che ha consentito a questa antica Repubblica, di conservare la propria identità e la propria libertà nel corso degli ultimi 1700 ann

Presentata ai Capitani Reggenti la “Guida completa al Piccolo Stato”. Arte, storia, e tradizioni della Repubblica di San Marino.

La presentazione alla Reggenza

“Un’iniziativa editoriale di grande significato, una guida tascabile rivolta ai turisti, ma anche ai sammarinesi che vogliono saperne di più della loro storia e dell’essere sammarinesi”, ha sottolineato Francesca Michelotti, segretario di Stato alla Cultura, nel presentare la Guida tascabile, “un percorso – ha detto – che attraversa gli ultimi 20 anni della nostra storia e definisce i contorni e i confini dell’identità sammarinese”.
“E’ il frutto di un lavoro durato due anni, iniziato con la stesura dei testi – ha spiegato l’editore Giuseppe Morganti – prima di arrivare alla veste grafica, e la decisione di non realizzare la classica guida per turisti, ma un compendio completo di storia, arte e cultura del nostro Paese ispirato anche al lavoro dei pionieri del turismo sammarinese che con pochissimi mezzi ma tanta ingegnosità hanno aperto la strada al turismo, esploso negli anni ‘60, così come lo intendiamo ancora oggi”. “Ripercorre le informazioni storiche di una realtà come quella sammarinese – ha detto la Reggenza nel messaggio di saluti – significa comprendere i motivi di interesse di un Paese che nel tempo ha mantenuto le proprie peculiarità. Il fascino di una libertà antica, che è stato ed è tuttora, il principale richiamo per i visitatori. Quindi dare una raffigurazione coerente con ciò che il nostro Paese rappresenta nell’arte, nella storia, nella cultura e nelle istituzioni è giusto ed opportuno”, hanno concluso i Capi di Stato.