Rincorrendo Gianni Brera: la storia contemporanea vista attraverso lo sport

Sarà una giornata da ricordare quella che ci intende donare Ettore Bonato quando, al Ponte di Tiberio a Rimini, racconterà la sua vita a Rimini attraverso gli eventi sportivi che lo hanno coinvolto emotivamente. Non tanto lo sport praticato quanto quello esaminato e capito nella sua più profonda espressione.

Per questo ad esaminare quegli eventi, ricorrendo la genialità di Gianni Brera, che mai potrà essere raggiunta, verranno chiamati giornalisti e filosofi, ma anche politici e sportivi. Un modo che rimpiangiamo dai tempi della Gazzetta, giornale dell’orgoglio, della identità e del riscatto dei più umili.

Un metodo che viene riproposto da Bonato con le sue profonde riflessioni.

Le pagine scritte su Ibrahimovic rappresentano solo uno degli aspetti esaminati dove il calcio diventa solo lo strumento per capire invece chi c’è dietro e cosa c’è dietro, non tanto nelle roboanti cifre degli ingaggi e degli stadi, ma nelle vite sofferte e nella vittoria della volontà.

Non appena le nuove norme ci consentiranno di definire la data,  la comunicheremo su queste pagine. Intanto non perdete in libreria “Rincorrendo Brera” di Ettore Bonato

 

La copertina è stata realizzata grazie all’artista Denis Camporesi qui nella foto con l’autore Ettore Bonato

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento