Libri e sviluppo: rapporto Unesco sull’accesso ai libri per bambini e ragazzi dei Paesi del sud

Bimbo e libri

 

I motivi del sottosviluppo sono senza dubbio da ricercare nei rapporti di forza soccombenti con chi ha concentrato, dall’epoca del mercantilismo, la ricchezza. Le conseguenze sono drammatiche: le più evidenti sul fronte dei bisogni primari come alimentazione, salute, formazione. Su quest’ultimo aspetto si concentra il report dell’Unesco che mette in evidenza la grave carenza di accesso ai libri nei Paesi del sud del Mondo. La ricerca si concentra sui libri di testo nella scuola, ma si può facilmente estendere all’intero campo della disponibilità di libri. Una buona idea potrebbe essere quella di promuoverne la diffusione gratuita, ampliando i servizi delle biblioteche, offrendo alle scuole materiali didattici, saggi, ma anche romanzi. Qui il report dell’Unesco