L'amore fa tremare il ministero dell'istruzione in Israele

Il libro della scrittrice Dorit Raninyan che racconta un amore fra una traduttrice israeliana e un pittore palestinese sta conquistando il pubblico in Israele. Una reazione del pubblico alla decisione di vietarne l’utilizzo nelle scuole. La commissione preposta ha motivato la decisione dicendo che il racconto:  “Potrebbe incitare all’odio e turbare i ragazzi”. Pronta la risposta dell’autrice: «Forse la capacità dei due protagonisti di superare gli ostacoli del conflitto in Medio Oriente è ciò da cui il ministero si sente minacciato».

Leggi la recensione