Parole forsennate: quando la follia da vita al genio letterario

Bellissimo l’articolo de L’Espresso che traccia il quadro dei grandi autori che attraverso la scrittura hanno affrontato e vinto le devianze e le malattie psichiatriche. (Parole forsennate)

Fra questi Mariella Meher che con Aiep ha pubblicato Steinzeit (collana Melting Pot), un libro che racconta con una scrittura moderna e efficace, simile alla malattia, il percorso verso una coscienza che altri hanno cercato di cancellare usando mezzi inumani.