I mulini di Canepa: un complesso monumentale unico nel suo genere

L’archeologia industriale dei primordi nasce nelle campagne dedicandosi alla trasformazione dei prodotti. La molitura del grano, di altri semi finanche della polvere da sparo, manifesta per un lungo periodo valenza strategica per l’economia rurale. La nascita e l’evoluzione del complesso monumentale di Canepa rappresenta un unicum sia per quanto riguarda le tecniche utilizzate per far muovere le macine, sia nella disposizione delle stesse e dei mulini lungo il corso d’acqua. Uno splendido complesso monumentale che la Repubblica di San Marino non ha saputo ancora valorizzare, nonostante un restauro scientifico effettuato ormai da alcuni decenni che ha frenato la decadenza, ma non è riuscito ad evitarla. Molto interessante l’analisi degli architetti Semprini e Morganti che già si sono occupati dei rilievi e di alcuni restauri dei mulini nell’ottica di rigenerare l’interesse dello Stato verso uno dei suoi beni monumentali più importanti.